page loader

Enecta, CBD per Cani e Gatti: è sicuro?

"Jack ha iniziato a sembrare meno stressato ed ora sto cercando di aggiustare il dosaggio, attualmente fissato a 2 mg al giorno, preso a colazione e a cena. Il mio obiettivo è trovare il dosaggio CBD corretto per lui che mi permetta di smettere di usare anche il Phenobarbital”

Giugno 21, 2018
| | |
150 Likes
| Condivisioni:
Image Carousel

 

 

Sempre più utenti si rivolgono al CBD per supportare i propri amici a quattro zampe, che si tratti di patologie lievi fino a casi più importanti. 

Sono in molti a chiederci informazioni sui possibili benefici del Cannabidiolo, gli eventuali effetti collaterali, senza trascurare il tema del dosaggio!
 

Premium CBD OIL for Pets contiene THC?

Sebbene il Cannabidiolo sia una molecola presente nella Cannabis potete stare tranquilli sul fatto che il vostro amico peloso, che sia un cane o un gatto, a seguito dell’assunzione del prodotto non subirà nessun effetto psicoattivo che possa alterare la propria mente.

CBD Oil For Pets non contiene THC, parliamo di Olio di Oliva a cui viene aggiunto il CBD prodotto da varietà di piante di Cannabis Sativa L. ricche in CBD e con THC bassissimo e quindi perfettamente sicuro!
 

Come ‘lavora’ il CBD negli animali domestici?

Gli animali vertebrati hanno un sistema endocannabinoide esattamente come quello degli esseri umani, il quale agisce su una vasta gamma di processi biologici all’interno dell’organismo. Dunque il Cannabidiolo agisce sugli animali in maniera molto similare al modo con cui interagisce con gli essere umani.

Un utente ha scritto chiedendoci se il CBD possa essere efficace per contrastare lo stato ansioso del proprio cane. La risposta è sicuramente si! Il Cannabidiolo potrebbe rivelarsi un ottimo alleato.

 

 

Come somministrare CBD al tuo amico a quattro zampe? Con quale dosaggio? 

Per dare le gocce di CBD al vostro animale domestico è sufficiente aggiungerlo nel cibo, potrebbe rivelarsi efficace già con poche gocce. Il dosaggio è uno degli argomenti più dibattuti, il nostro consiglio è quello di cominciare con un dosaggio basso, essere costanti e verificare nel medio periodo i reali effetti desiderati, come ad esempio calmare uno stato ansioso.

Somministrare al proprio cane o gatto una dose eccessiva di CBD non creerà danni o particolari effetti collaterali tuttavia potrebbe non averne bisogno, quindi raccomandiamo sempre di cominciare con un dosaggio basso!

Ci sono casi in cui il CBD si è dimostrato molto efficace, come con Jack, un Pastore Belga Malinois di 7 anni, affetto da una forma di Epilessia resistente, che grazie al supporto del CBD ha riacquistato una buona qualità della propria vita.

"Jack ha iniziato a sembrare meno stressato ed ora sto cercando di aggiustare il dosaggio, attualmente fissato a 2 mg al giorno, preso a colazione e a cena. Il mio obiettivo è trovare il dosaggio CBD corretto per lui che mi permetta di smettere di usare anche il Phenobarbital”. Leggi la storia di Jack, clicca Qui!

 

Cosa dice la Scienza?

Uno Studio condotto dall’American Holistic Veterinary Medical Association evidenzia come dal 61.8% a 95% dei proprietari di animali domestici abbiano approvato i benefici per la salute dopo trattamenti a base di CBD!

Le patologie che, secondo lo Studio, hanno trovato sollievo con il CBD riguardano dolori, problemi del sistema nervoso, infiammazioni, ansia, vomito, problemi del sistema digestivo, tumori, convulsioni, problemi cutanei e fobie, come ad esempio quelle legate ai fuochi d’artificio.
 

Se hai trovato interessante questo articolo metti Mi piace alla Pagina Facebook Enecta e sarai sempre aggiornato sulle notizie e le novità che riguardano il mondo della Cannabis e del CBD!

 

Tag: Blog , Cannabidiol , Cannabis Terapeutica , CBD , CBDOil , Enecta , Focus , Health , Hemp , HempOil , MedicalCannabis , News , Omega3 , Omega6 , Performance , Relaxing , Training
Lascia un commento

I vostri commenti saranno moderati prima di essere pubblicati