page loader

Riposo attivo e CBD: senza recupero è impossibile tenersi in forma

Senza un adeguato recuperò è impossibile mantenersi in forma, per uno sportivo pianificare una pausa è fondamentale allo stesso modo degli allenamenti

Agosto 01, 2017
| | |
150 Likes
| Condivisioni:
Image Carousel

 

Pianificare una pausa è una delle cose migliori che uno sportivo possa fare, allo stesso modo degli allenamenti il riposo rappresenta un momento fondamentale per la costruzione di uno stato di forma ottimale, a prescindere dall’obiettivo e dal livello di allenamento di ognuno. Senza un adeguato recuperò è impossibile mantenersi in forma.

Tuttavia la fase di riposo e recupero non consiste nel lasciarsi andare sul divano, sonnecchiare o divorare le scorte del frigorifero perché i nostri sensi di colpa sono ‘placati’ dall’attività sportiva condotta nei giorni precedenti.

In questo articolo parliamo di riposo attivo, cioè momenti di breve attività che contribuiscono al perfetto recupero psicofisico dell’organismo. Vediamo alcune modalità.

1 - Un metodo di “recupero attivo” è quello di un’uscita in bicicletta, inserire un rapporto leggero e pedalare come se fosse esclusivamente una passeggiata, spingere troppo o dare troppo attenzione al cronometro potrebbe significare sprecare il giorno di riposo.

2 - Camminare rappresenta una delle migliori forme di recupero attivo perché camminare significa bruciare calorie e promuovere il benessere generalizzato dell’organismo. La durata della camminata? Dipende dal proprio livello di allenamento, seguire le proprie sensazioni senza forzare è un buon criterio da seguire.

3 - Fare Yoga è un ottimo metodo di recupero attivo che può essere svolto quotidianamente, oltre al movimento fisico e quindi la ricerca del rilassamento muscolare si favorisce anche quello della mente!

4 - Il nuoto è anch'esso un'ottima alternativa, tuttavia vale lo stesso discorso fatto per la bicicletta, senza forzare perché se vi fate prendere la mano dalla voglia di “strafare” rovinate la vostra giornata di recupero attivo.

 

 

Il ruolo del CBD - Il CBD nel contesto del “recupero attivo” è un ottimo alleato, la sua azione antinfiammatoria può ‘proteggere’ l’organismo dopo un duro allenamento o un infortunio, così come i suoi effetti antiemetici che contribuiscono a ridurre la nausea.

Un altro aspetto molto importante del CBD è la sua capacità di regolare il sonno, perché da una buona qualità del sonno dipende una buona qualità della vita e quindi le performance che si intendono raggiungere. Il CBD contribuisce a lenire lo stress post gara o post allenamento.

Sempre più atleti usano il CBD all’interno della propria alimentazione, come ad esempio l’Olio di CBD che, assunto dopo l’allenamento, supporta in maniera importante nel recupero dell’organismo e della mente stressata dall’attività sportiva intensa. C'è chi lo assume entro un'ora dalla fine dell'attività fisica o chi in aggiunta alla propri alimentazione.

Per ulteriori informazioni e approfondire il tema scrivi una mail a info@enecta.com o contattaci sulla nostra pagina Facebook!

 

credit photo:

@profightingnapoli

@profightingnapoliclub

@pierluigicatalano

@davidericciardi/@allinonelab

Tag: Benefici , Benessere , Blog , Cannabidiol , Cannabis Terapeutica , CBD , CBDOil , Enecta , Health , Hemp , HempOil , Oil , Omega3 , Omega6 , Relax , Ricovery , Sport
Lascia un commento

I vostri commenti saranno moderati prima di essere pubblicati