page loader

Svapare eliquid per sigarette elettroniche al CBD: quali effetti?

La concentrazione di CBD nell’eliquid fa la differenza e quindi entra in gioco la soggettività dell’utente, quale scegliere? Il primo elemento da prendere in considerazione è il prodotto stesso. Noi di Enecta presentiamo sul mercato Ambrosia, un eliquid senza nicotina con tre diverse concentrazioni di CBD

Luglio 11, 2017
| | |
150 Likes
| Condivisioni:
Image Carousel

 

 

Quali sono gli effetti dello svapare Eliquid con CBD? E’ una domanda che spesso si siamo sentiti rivolgere dai nostri utenti e la prima cosa che possiamo affermare è che non esiste una risposta univoca.

In questo articolo cercheremo di guidarvi alla scelta dell’eliquid che meglio si sposa con le vostre caratteristiche dal punto di vista degli effetti.

Prodotto – Il primo elemento da prendere in considerazione è il prodotto stesso. Noi di Enecta presentiamo sul mercato Ambrosia, un eliquid senza nicotina con tre diverse concentrazioni di CBD.

Senza nicotina perché significa assicurare al consumatore un prodotto di qualità, naturale e salutare, che non ha nessun legame come la sigaretta, sebbene la gestualità della sigaretta elettronica ricordi molto quello della classica sigaretta.

CBD – La concentrazione di CBD nell’eliquid fa la differenza e quindi entra in gioco la soggettività dell’utente. Quale concentrazione scegliere? La più bassa? La più alta? Optiamo per la concentrazione media? Un primo elemento di selezione è senza dubbio la frequenza con cui si adopera la sigaretta e quanto si svapi durante la giornata.

 

 

Se siamo degli assidui svapatori non potremmo certo optare per la concentrazione più alta, il CBD non ha particolari effetti collaterali però potremmo andare incontro ad un eccessivo relax che ci renderebbe improduttivi nel corso della nostra giornata di lavoro!

Dunque sarebbe meglio optare per la concentrazione più bassa per apprezzare al meglio le caratteristiche di questo importante cannabidiolo. Senza dubbio la concentrazione più alta può essere usata a chi dedica al Vape un momento specifico, esempio a fine giornata, per cercare un immediato momento di relax.

Perché svapare? – Gli svapatori potremmo suddividerli in diverse categorie, c’è chi usa il Vape per mero relax apprezzando al meglio il CBD, un’altra categoria di svapatori riguarda gli ex fumatori, molti si rivolgono al Vape e quindi al CBD per cercare di combattere la dipendenza dalle sigarette.

Infine un nuovo concetto che si sta affermando è quello del Vapeterapy, cioè coloro che usano il Vape per supportare un mal di testa, uno stato ansioso, stress generalizzato o lievi dolori come può essere un mal di schiena magari anche dopo una lunga uscita in bici o una sessione di trekking.

Conclusioni – Al termine di questa breve disamina possiamo affermare che coloro che non hanno mai usato il CBD e quindi non conoscono il mondo del Vape è consigliabile cominciare con la concentrazione più bassa e quindi tararla inseguito sulla base degli effetti e delle necessità, al contrario cercheremo concentrazioni più alte se intendiamo supportare alcune richieste del nostro corpo o cerchiamo ad esempio, come già citato, di contrastare una dipendenza come quella del Fumo.

 

Se hai trovato interessante questo articolo metti Mi piace alla Pagina Facebook Enecta e sarai sempre aggiornato sulle notizie e le novità che riguardano il mondo della Cannabis e del CBD!

 

Tag: CBD , Enecta , Health , Hemp , News , Recovery , Relaxing , Sport , Stress , Support
2 Commenti
image Giuseppe (Team Enecta) Fri Jun 15 17:45:43 2018 Rispondi

Salve, in linea di massima possiamo affermare che se si svapa a 50, 100 o 200w molto dipende dalla coil (resistenza) presente sulla sigaretta elettronica in questione. Di solito dopo l’acquisto è indicato sulla resistenza stessa la capacità massima dei watt!

image gaetano Fri Jun 15 17:41:43 2018 Rispondi

salve, a quanti watt bisogna svapare il liquido? Lei che mi consiglia?

Lascia un commento

I vostri commenti saranno moderati prima di essere pubblicati