Linea C, una gamma di oli al CBD, tutta da testare.


Compila il form e richiedi il campione omaggio

Il prodotto che desideriamo porre alla tua attenzione, fa parte della Linea C, una gamma di oli, da assumere in gocce, contenenti cannabidiolo (CBD) in tre differenti concentrazioni, in grado di adattarsi alle specifiche esigenze di ognuno.

I prodotti sono sicuri ed efficaci e sono sottoposti a rigidi controlli prima, durante e dopo la fase di produzione.

Enecta, azienda leader del settore cannabico, è lieta di offrirti la possibilità di testare i prodotti gratuitamente e verificarne così bontà ed efficacia.

Per ricevere un campione, ti invitiamo, a compilare il form con i tuoi dati. La prova è assolutamente gratuita e senza vincoli.

 


IL CBD, proprietà a meccanismi di azione

Che cos'è il Cannabidiolo

Il Cannabidiolo, anche conosciuto con il nome di CBD, è un componente attivo della Cannabis Sativa ed insieme al Delta9-Tetraidrocannabinolo (THC) rappresenta il principale cannabinoide presente nell’intero complesso vegetale. Il CBD non ha attività psicotropa e al contrario, numerosi sono gli studi che evidenziano come possa contrastare gli effetti negativi del THC (5-6).

La vasta gamma dei suoi effetti sull’organismo è ampiamente documentata e lo vede impiegato per trattare il dolore neuropatico (7) e cronico (8), nausea da chemioterapici e vomito (9), spasmi muscolari in pazienti con sclerosi multipla (10), convulsioni epilettiche (11-12), stati ansiosi e insonnia (13).

Gli ultimi anni hanno visto un rinnovato interesse verso il CBD, soprattutto grazie alla sua attività antiossidante, antinfiammatoria e neuro-protettiva.

CBD e sistema Endocannabinoide

Pur mostrando affinità con i recettori CB1 e CB2, il CBD esercita effetti fisiologici sfruttando molti meccanismi differenti. Il debole legame del CBD ai recettori degli endocannabinoidi (CBR) è in grado di antagonizzare gli effetti del THC anche se il primo è presente in basse dosi [8-11]. L’azione antagonista esercitata dal CBD verso i cannabinoidi agonisti dei recettori CB1 e CB2 è accompagnata anche da un effetto sulle concentrazioni intracellulari di calcio, rendendo possibile un’ulteriore azione del CBD di protezione dei neuroni contro i possibili effetti neurotossici del THC.

Studi mostrano, inoltre, come il suo effetto si manifesti solo dietro uno stimolo (dolore o reazione di shock) o quando un altro cannabinoide turba il normale equilibrio del Sistema Endocannabinoide [12,13].


Oli al CBD della linea C


C300, il prodotto al CBD, perfetto per iniziare.
300 mg di CBD, in 10 ml

Il C300 è un olio realizzato per avvicinarsi alle esigenze di chi ancora non conosce i benefici di questa molecola e vuole testarlo ad un prezzo molto conveniente. Il prodotto ha una concentrazione inferiore di CBD, perfetta per chi non ne ha mai fatto uso.

 



C1000, mille ragioni per provarlo.
1000 mg di CBD, in 10 ml

Che si tratti di un consumo abituale, piuttosto che di un utilizzo sporadico, il C1000 ha la giusta concentrazione tale da garantire una piena efficacia del CBD.

 



C2400, massima concentrazione.
2400 mg di CBD, in 10 ml

La più alta concentrazione di CBD disponibile per un olio.
Si adatta particolarmente a chi utilizza il cannabidiolo con costanza e per lenire particolari disagi.

 


Bibliografia:
[1]: Hampson AJ, Grimaldi M, Axelrod J, Wink D. Cannabidiol and (-) Delta9-tetrahydrocannabinol are neuroprotective antioxidants. Proc Natl Acad Sci USA. 1998; 95:8268-8273. [2]: Birò T, et al. The endocannabinoid system of the skin in health and disease: novel perspectives and therapeutic opportunities. Trends Pharmacol Sci. 2009; 30(8):411-420. doi: 10.1016/j.tips.2009.05.004. [3]: Kupczyk P, Reich A, Szepietowski JC. Cannabinoid system in the skin – a possible target for future therapies in dermatology. Exp Dermatol. 2009; 18(8):669-679. doi: 10.1111/j.1600-0625.2009.00923.x. [4]: Attila Olàh.1 Balàzs I. Tòth et al. Cannabidiol exerts sebostatic and antiinflammatory effects on human sebocytes. J Clin Invest. 2014 Sep 2; 124(9): 3713-3724.