Speciale weekend!

Una confezione di GEL IGIENIZZANTE in omaggio per ogni ordine effettuato!

CBD di qualità,
al minor prezzo.

Scopri le nostre offerte, costantemente aggiornate, che ti permetteranno di acquistare estratti di CBD, al prezzo migliore.

Inquadramento giuridico dei prodotti della Linea C

Facendo seguito alla recente emissione del D.M. 1.10.2020, con riferimento all'inquadramento giuridico dei prodotti della linea cosmetica, e in particolare della linea C, commercializzati dalla società ENECTA BV si rappresenta quanto segue.

I seguenti prodotti cosmetici:

C300
Olio di CBD lenitivo 3%

10ml - 300mg di CBD


C1000
Olio di CBD lenitivo 10%

10ml - 1000mg di CBD


C2400
Olio di CBD lenitivo 24%

10ml - 2400mg di CBD


C3000
Olio di CBD lenitivo 10%

30ml - 3000mg di CBD


Balsamo Labbra con CBD
50 mg di CBD


Crema idratante con CBD
50ml - 350 mg di CBD


Crema antirughe CBD
50ml - 700mg di CBD


Latte corpo con CBD
200ml - 200 mg di CBD


Detergente viso e collo
200ml - 200 mg di CBD


Questi prodotti sono fabbricati e commercializzati da ENECTA BV ai sensi del Regolamento Europeo CE n. 1223/2009 e sono debitamente notificati presso il relativo portale europeo (CPNP).

È possibile verificare la notifica eseguita accedendo al portale a seguito di apposita registrazione.

Tali prodotti, essendo prodotti cosmetici, rientrano a tutti gli effetti nella disciplina di cui alla L. 242/2016.
Infatti, l'articolo 2, comma 2 della L. 242/2016, elenca il settore cosmetico tra i settori in cui è possibile legittimamente coltivare e/o utilizzare Cannabis Sativa L.

A riconferma di ciò, la Sentenza Cass. Sez. Unite n. 30475 del 2019 - oltre a confermare come lecita, ai sensi della L. 242/2016, l'attività di coltivazione di canapa delle varietà ammesse e iscritte nel Catalogo comune delle varietà delle specie di piante agricole, ai sensi dell'art. 17 della Direttiva 2002/53/CE - sottolinea come L. 242/2016 includa l’elenco tassativo dei derivati dalle suddette coltivazioni che possono essere commercializzati.

Pertanto, ai sensi della suddetta L. 242/2016, e in conformità al principio stabilito dalla Sentenza Cass. Sez. Unite n. 30475 del 2019, la vendita dei prodotti cosmetici rientra nella eccezione prevista dall’articolo 26, comma 1 dello stesso D.P.R. 309/90.

La coltivazione industriale di cannabis sativa L., promossa dalla L. 242 del 2016 finalizzata alla produzione di cosmetici, rientra, cioè tra gli usi e i settori per i quali non opera il divieto di coltivazione di cui al D.P.R. n.
309 del 1990, ai sensi dell’art. 26 del D.P.R. stesso.